Un regalo per me

Martedì, aria frizzantina ma sole splendido e cielo limpido.

Un buon inizio. 

E per proseguire nel migliore dei modi, ecco un regalo per me. 
Buoni propositi per il 2013, al primo posto: essere un pochino meno disordinata! Chiederò a mio marito, Mister Precisetti, che è un tipo ordinato e metodico di organizzarmi la craft room ma nel frattempo tengo in ordine appunti, foglietti, schemi stampati da internet o trovati nei giornali, penne e forbici con questo bel copri-quaderno in stoffa...si chiamerà così?

Ogni tanto visito il blog di Federica che lascia sempre senza parole...e in un post ha pubblicato la foto di un quaderno per le ricette "foderato" in stoffa, stupendo come tutti i suoi lavori e leggendo ho scoperto che aveva da tempo pubblicato il tutorial free.

E quindi mi sono detta: ci devo provare!! Ma per questi progetti un pò laboriosi non parto mai granchè fiduciosa, quindi utilizzo sempre materiali che ho in casa per evitare di spendere cifre inutili e poi ritrovarmi con niente in mano. Che sarebbe veramente e profondamente deludente. Quasi al punto di dire: non toccherò mai più una macchina da cucire. 

E invece è uscita una cosa allegra, colorata, ricca di materiali!! Più che un copri-quaderno in stoffa sembra uno di quei libricini per bimbi che stimolano i sensi :)) 




Piovono perline, un arcobaleno di fili di cotone, un sole di pannolenci un pò peloso, un apina, un botto-fiore ricamato (il punto è un pò fai-da-te, mamma porta pazienza), un uccellino, un gufetto, una botto-farfalla e un fiore crochet. 
Ah, e AmigurumiAmo ricamato sempre con il Madda-punto :) 




Ma arriviamo al punto: MAGAGNE, DIFETTI, COSE CHE NON AVEVO BEN CALCOLATO!
Ho preso le misure un pelino troppo precise e...quando ho infilato il quaderno ad anelli nelle due "ali"...ehm....non entravanoooo!!! 

-MAMMA, SE LEGGI SALTA QUESTO PEZZO E VAI DIRETTAMENTE ALLA FINE :)-
Avevo cucito tutto con il punto-non-ti-scucio-più. o.O 
Ma il destino vuole che il quaderno non fosse di quelli di cartone rigido ma in plastica trasparente e quindi, se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto. 
E via di forbice!! Tagliato quel mezzo centimetro che mi separava dal successo e si è infilato come niente fosse. Pfiuuuuu!!! 
Non è un metodo molto ortodosso ma mi servirà di lezione per la prossima volta! :D 

Ma non è finita qui, la cucitura che unisce il tessuto di lino con la stoffina a stelline che copre il dorso del quaderno non mi andava a genio, quindi nastrino e due bottoni.



Per l'interno ho creato delle tasche per matite, forbici ecc... 



E per tenere ben saldo tutto ho messo un nastrino e un bottone sul retro del copri-quaderno.
Adesso non ho più scuse, tutto in ordine e basta foglietti volanti!!

Mi rituffo sulle scarpine ranocchia, sto vedendo la luce fuori dal tunnel ma non canto ancora vittoria!!

Un abbraccio 


You Might Also Like

7 commenti

  1. bellissimo!!Con mille dettagli!

    RispondiElimina
  2. Ciao e bentrovata !! Sono capitata nel tuo bellissimo blog girovagando nel web e che dire....mi sono appena iscritta come tua follower e ti seguirò con vero piacere !!
    Questa copertina è molto bella, allegra e dolce allo stesso tempo ! Adesso mi faccio un giretto con calma tra i tuoi stupendi lavori.....
    Buona serata e a presto da Marzia

    RispondiElimina
  3. questo porta-avvolgi-custodia-quello che vuoi è bellissimo!!!! e tutto il lavoro che hai fatto è straordinario..... ben riuscito!!!! è proprio un piacere per gli occhi!!!!! bravissima! <3

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutte!!! Siete troppo carine!!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ma che bello!!!!! Certo che ne hai di fantasia!!!! Complimenti!!!!

    RispondiElimina